mercoledì 25 giugno 2014

Tomaten rosmarin dip



Stasera vi propongo una deliziosa salsina.
Da un po' di tempo sono iscritta alla newsletter di una famosissima multinazionale tedesca del settore alimentare. Evidentemente le numerosissime mail che ogni giorno affollano i miei indirizzi di posta elettronica non erano sufficienti a tenermi aggiornata :-)
Così, di tanto in tanto, ricevo, delle news, rigorosamente in lingua tedesca, sulla cucina internazionale, per fortuna c'è google traduttore :-)
E' molto simpatico vedere come sono interpretati e rivisitati in chiave teutonica dei classici della cucina italiana come la pizza, il pesto, il risotto ….
Del resto, sono sicura che più un sorrisino sarà scappato all'ipotetico blogger autoctono, imbattutosi per caso in una delle mie rivisitazione, per l'Abbecedario, di classici d'oltralpe come il gugelhupf, la linzer torte …
Le ricette però sono proprio buone e affidabili, come questa salsina che, credo, abbia origini anglosassoni essendo destinata ad accompagnare le jacket potato.
Che intrigo internazionale …
Abbiamo iniziato con le jacket potato e …. siamo finiti a spalmarla sulle bruschette …. :-)
Insomma, la bontà non ha confini!!!!

Con questo post partecipo al Weekend Herb Blogging, creato da KalynKitchen, organizzato da Cook (almost) Anitything At Least Once e curato per l'edizione italiana da Briggishome che questa settimana è ospitato dal blog Torta di rose.


100 g di pomodori secchi sott'olio
250 g. di panna acida
30 g. di mandorle tritate
2 cucchiaini di succo di limone
2 cucchiaini di rosmarino tritato
sale
pepe

Scolare i pomodori e tagliarli a pezzetti.
Mescolare la panna acida con pomodori, mandorle, succo di limone, rosmarino e pepe, regolare di sale.
Conservare in frigorifero fino al momento di servire.


La ricetta è presa qui

12 commenti:

  1. buona Anisja..una salsina eccezionale!un abbraccio simona!!!!!

    RispondiElimina
  2. Ciao Anisja dev'essere ottima questa salsina e con un gusto fresco ed estivo. A presto.

    RispondiElimina
  3. Bravissima. Il Dr.Oetker è conosciuto a Trieste come prodotto vario specialente per i dolci. Ora un pò di meno trattasi di una casa molto vecchia. I tedeschi e austriaci per fare salsine ed i codicetti "aufstrich" significa spalmabili sono maestri come anche le zuppe (non brodo). Questa salsina buonissima. Sono andata a vedere sul sito che segnali e vediamo se riesco iscrivermi per fortuna non ho bisogno di google perchè sono bilingue anzi se ti serve qualche aiutino sono a disposizione. Google non sempre è molto affidabile. Grazie di questa chicca. Se ti fa piacere ho messo un modo di fare gelato in 10 minuti scoperto da una signora in Austria e da me tradotto. Un abbraccio e buona giornata

    RispondiElimina
  4. ma che meraviglia questa salsina! sembra davvero deliziosa!

    RispondiElimina
  5. deve essere buonissima...
    bell'idea !
    a presto

    RispondiElimina
  6. Ma quante ricette interessanti qui da te!!!
    Complimenti Anisja!!!
    Un caro abbraccio e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
  7. Una ricetta veramente deliziosa e originale!!!! Complimenti!!! Felice giornata

    RispondiElimina
  8. Deve essere proprio buona questa salsina, buon we Ani, bacioni :)

    RispondiElimina
  9. Ciao Anisja, la bontà e la cucina non conoscono frontiere! Ottima e originale questa salsa!
    Baci!

    RispondiElimina
  10. Bella interpretazione, Anisja! Davvero interessante! E tu l'hai realizzata benissimo, come sempre!
    Un abbraccio grande
    MG

    RispondiElimina
  11. Tiene que estar muy bueno y fresquito para este tiempo es perfecto.
    Besos

    RispondiElimina