domenica 6 ottobre 2013

Kourabiedes e melomacarona




No, non è ancora Natale, non ho messo avanti l'orologio cominciando a postare ricette natalizie per portarmi avanti con il lavoro … oggi siamo a Cipro una meravigliosa isola nel mediterraneo nella quale confluiscono e s'incontrano tradizioni culinarie millenarie.
La cucina cipriota infatti risente delle influenze delle popolozioni che nei secoli si sono insediate nell'isola, fandamentale crocevia strategico e commerciale con l'oriente, o che semplicemente ne sono venute a contatto, in particolare della cucina greca e di quella turca.
Proprio dalla Grecia arrivano questi biscottini che non possono mancare a Natale sulle tavole cipriote.
Semplici da preparare e semplicemente deliziosi, sono “leggermente” dolcini, ma ogni tanto uno strappo alla regola ci sta, soprattutto se ne vale la pena.
Con queste ricette partecipo all'iniziativa Abbecedario Culinario della Comunità Europea che, per Cipro è ospitato dal blog, è ospitato dal blog Cook Almost Anything


Kourabiedes
300 g. di burro freddo
1 tuorlo
200 g. di mandorle con la pelle
1 cucchiaio di cognac
½ bustina di lievito
2 pizzichi di sale
100 g. di zucchero
300 g. di farina
zucchero a velo per decorare

Tostare le mandorle e tritarle finemente. Nel Kenwood, frusta K, vel. 2, montare il burro con lo zucchero, unire il tuorlo e il liquore e, sempre continuando ad impastare, aggiungere la farina setacciata con il sale e il lievito. Lavorare pochissimo solo per amalgamare il composto.
Formare delle palline della grandezza di una noce, appiattirle e disporle distanziate sulle teglie (circa 4) coperte da carta forno. Infornare a 180° per 20 minuti. Sfornare e spolverizzare con abbondante zucchero a velo.


Melomacarona
impasto
1kg. di farina
380g. di olio d’oliva
190g. di succo d’arancia
190 g. di zucchero
2 cucchiai di cognac (io ho usato un classico brandy italiano)
1 bustina di lievito
1 cucchiaino di bicarbonato
1 cucchiaino di cannella o chiodi di garofano (ho preferito la cannella)
scorza d’arancia grattugiata

sciroppo
280g. di zucchero
280g. di acqua
200g. di miele

copertura:
90g. di noci tritate
5 cucchiai di semi di sesamo
½ cucchiaino di cannella

Sciogliere il bicarbonato nel cognac, impastarlo nel Kenwood, frusta K, vel 1-2, insieme con l’olio, lo zucchero, il succo e la scorza dell’arancia, la farina e il lievito, aromatizzare con la cannella, pochi minuti, giusto il tempo di compattare gli ingredienti. L’impasto dovrà risultare non omogeneo ma morbido. Prendere una piccola quantità d’impasto (50-60 g.) formare delle palline, appiattirle e modellarle a forma di losanga, incidere la superficie con una grattugia per renderla ruvida. Adagiare i biscotti sulle placche (almeno 4) rivestite di carta da forno ed infornare a 180° per 18/20 minuti.
Il giorno successivo preparare lo sciroppo facendo bollire per 5 minuti zucchero, acqua e miele, immergere per qualche istante pochi biscotti per volta rigirandoli un paio di volte nello sciroppo.
A parte, mescolare alle noci il sesamo e la cannella, passare i biscotti nel trito premendo leggermente per far aderire la copertura. Lasciare asciugare.
Le ricette sono tratte da "dolci più buoni del mondo" Mantovani - Peli


25 commenti:

  1. Bellissimi questi biscotti, non saprei quali scegliere!

    RispondiElimina
  2. buonissimi!!!!!!!li adoro!buona giornata simona

    RispondiElimina
  3. Non saprei cosa scegliere…entrambi golosissimi!

    RispondiElimina
  4. Bellissimi e buonissimi immagino!
    Un bacione :)

    RispondiElimina
  5. che bei dolcetti! molto particolari! brava!

    RispondiElimina
  6. Cara Anisja buonissimi questi dolcetti..... passa dal mio bog c'è una sorpresa per te

    RispondiElimina
  7. che belli, da fare assolutamente, grazie

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  9. Grazie mille per le belle ricette Anisja, sono uno più buona e gustosa dell'altra!!
    Prendo subito appunti!!
    Un bacione e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
  10. Davvero molto golosi questi dolcetti!! Mi ispirano tantissimo i kourabiedes!! Credo proprio che li farò =^_^=

    RispondiElimina
  11. °º °º✿✿
    º✿
    Visual apetitoso, delicia de ingredientes combinados.
    Boa de semana!
    Beijinhos.
    Brasil
    ♫ ¸.•°♫♫♫

    RispondiElimina
  12. Dei dolcetti fantastici!!! Complimenti!!!

    RispondiElimina
  13. Grazie per essere stata con noi a Cipro! La pagina con tutte le ricette è pronta: http://abcincucina.blogspot.com.es/2013/09/m-come-moussaka.html!
    Ora armi e bagagli e tutti in Slovenia!
    Ciaooo
    Aiu'

    RispondiElimina
  14. Particolari questi dolcetti, non li conoscevo, complimenti. A presto

    RispondiElimina
  15. Cara ho inserito il tuo blog nel mio blog roll tra i blog amici che seguo, se ti è cosa gradita fammi sapere. A presto, complimenti per il blog.

    RispondiElimina
  16. Meravigliosi!!!!io li provero' sicuramente ...bacioni

    RispondiElimina
  17. Ciao, sono Cipriota e mi piace molto come hai fatto i kourabiedes anche melomakaro. Complimenti!

    RispondiElimina
  18. Che delizie invitanti :) Grazie per queste belle ricette greche, che ovviamente non conoscevo!

    RispondiElimina
  19. Ciao Anisja, non riuscirò mai a ricordare il nome di questi dolcetti, ma sono bellissimi e molto golosi, non li conoscevo. Grazie!

    RispondiElimina
  20. Non conoscevo questi dolci, devono essere molto buoni. Ciao

    RispondiElimina
  21. Questi dolcini sono deliziosi e particolari!
    Bravissima^-^ !!!
    Baci, Annalisa

    RispondiElimina
  22. Questi dolci sono da tenere a mente per il prossimo Natale, per preparare qualcosa di nuovo ma sicuramente buonissimo!
    Un bacione cara!

    RispondiElimina
  23. Che dolcetti particolari!
    Buona serata :)

    RispondiElimina
  24. Mamma mia... se stai già scaldando i motori per Natale posso solo vagamente immaginare quanto sarà esotico, ricco e curato il tuo menù! :)

    RispondiElimina