domenica 6 aprile 2014

Quanti modi di fare e rifare: la torta pasqualina



Questo mese per QUANTI MODI DI FARE E RIFARE siamo ospiti della cucina di Carla Emilia del blog "Un'arbanella di basilico" che ci ha spiegato come fare la vera torta pasqualina.
Per me è stato un piacevole ritorno, ultimamente tra un contest e l'altro sto uscendo e entrando dalla sua cucina :-)
La pasqualina è stata un vero spettacolo, non solo per il palloncino che la sovrastava, morbida, gustosa, equilibrata nei sapori e nelle consistenze, buona, buona buona!!! ha conquistato tutta la famiglia, la rifaremo, certo che la rifaremo ….


per la pasta matta
600 g. di farina 00
6 cucchiai di olio
300 cc. di acqua
12 g. di sale

per il ripieno
1 kg. di bietole
500 g. di ricotta
4 uova
4 – 5 cucchiai di grana grattugiato
1 cipolla bianca
sale
pepe
noce moscata

Nel Kenwood, velocità 1 – 2, frusta K impastare la farina, l'olio e il sale, unire l'acqua a filo aumentando la velocità a 2. Impastare pochissimo giusto il tempo di compattare tutto. L'impasto dovrà risultare morbido. Fare una palla, riscaldare una pentola vuota sul fuoco medio fino a che non diventa caldissima, coprire l'impasto a campana. Il calore renderà l'impasto ancora più morbido permettendo di tirarlo sottile sottile.
Tritare la cipolla, tagliare a julienne le bietole.
In una capiente padella lasciare rosolare la cipolla in qualche giro di olio, unire le bietole e farle appassire. Lasciarle asciugare a fuoco medio, se dovessero risultare ancora bagnate, strizzarle un po' fra le mani. Battere in una ciotola 4 uova con il grana , sale, pepe, noce moscata, e, da ultimo, unire le verdure.
Lavorare la ricotta con qualche pizzico di sale.
Prelevare un pezzo di pasta, stenderla col mattarello cercando di renderla più sottile possibile, continuare ad allargarla con le mani.
Ungere una teglia di 28 cm di diametro, disporre la prima sfoglia lasciando debordare la pasta dalla teglia. Tirarne un'altra, ungere la prima e coprire con la seconda. Formare un primo strato con il ripieno alla bietola, livellare, coprire la ricotta. Ricoprire con altre 4 sfoglie sovrapposte ungendo sempre tra una sfoglia e l'altra. Sigillare i bordi di tutte le sfoglie facendo un cordoncino. Inserire una cannuccia da bibita al di sotto della sfoglia più esterna, soffiare per gonfiare la pasta, chiudere velocemente il buchino.



Infornare in forno statico già a temperatura a 190°C per 35 - 40 minuti.


Lasciare raffreddare, servire tiepida.

LA NOSTRA CUOCHINA

45 commenti:

  1. Eccoci Anisja cara, siamo Anna, Ornella e la Cuochina
    che ti ringraziano di cuore per la bellissima torta Pasqualina!
    La nostra tavola festosa si tinge di primaverili colori
    e di allettanti meravigliosi sapori!
    Buona Pasqua a tutti con cuore sincero
    che porti pace e amore al mondo intero!
    A maggio da Dany ti aspettiamo
    la mini quiche lorainne insieme prepariamo!
    Un abbraccio
    La Cuochina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Salve,
      benvenute nella mia cucina, grazie per l'ospitalità, ci vediamo a maggio da Dany!!!!
      Buona Pasqua!!!!

      Elimina
  2. bellissima!! La foto poi dove si vede la sfoglia goooonfia!!!! E' stata la parte piu' "difficile" e divertente vero!!!?? complimenti e auguri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione, è stata la parte più emozionante!!!! soprattutto quando ho scoperto che non si sgonfiava :-)
      Grazie della visita e buona Pasqua

      Elimina
  3. ma che bella quella palla grandissima che si è trasformata nella torta!buonissima!oggi siete dalla mia carissima Carla che bello!
    bravissima Anisja!ti auguro una buona domenica...bacioni:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Saluti carissimi e buon inizio settimana, a presto ....

      Elimina
  4. E' proprio vero che non si finisce mai di imparare, grazie per questa ricetta, tutti sappiamo fare la torta pasqualina ma il bello è che ognuna è diversa dall'altra.. questa pasta matta è molto interessante.. un abbraccio Anisja e buona domenica!! :) Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente la ricetta della pasta matta è straordinaria e soprattutto la dritta della pentola calda, grazie a Carla Emilia per averla condivisa!!!!
      Grazie per essere passata da me, a presto ....

      Elimina
  5. ciao Anisja, una bella pasqualina anche la tua...un caro saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, corro a vedere la tua ....
      Buona Pasqua

      Elimina
  6. Ma che bella! E' venuta proprio bella gonfia... davvero perfetta! :-) Complimenti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, sei gentilissima!!!
      Auguri di buona Pasqua

      Elimina
  7. Bellissima complimenti !!!!!
    Un abbraccio :-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, saluti carissimi, buona Pasqua!!!

      Elimina
  8. Bellissima, davvero è da rifare, ti è uscita benissimo, buona Pasqua e alla prossima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, sei gentilissima!!!
      Buona Pasqua!!!
      A presto ....

      Elimina
  9. Risposte
    1. Grazie per essere passata da me, a presto ...

      Elimina
  10. Quella fetta mi fa proprio voglia, ti è riuscita benissimo, bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, sei carinissima!!!
      Buona Pasqua
      A presto. ...

      Elimina
  11. WoW! Si è gonfiata meravigliosamente. Brava davvero!
    Buona serata col sorriso :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!! Saluti carissimi!!!
      Buona Pasqua!!!
      A presto ....

      Elimina
  12. No se cuantas maneras hay de hacer, pero tu tarta se ve que esta buenísima!!
    Un beso fuerte Anisja

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alicia, sempre gentilissima!!!

      Elimina
  13. Perfetta....la palla di sfoglia è bellissima...ottimo risultato!!!
    A presto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!!! Il merito è della favolosa pasta matta di Carla Emilia! !!!
      Buona Pasqua!!!!
      A presto .....

      Elimina
  14. Magnifica Ani, grazie per essere venuta ancora una volta nella mia cucina, è sempre un piacere incontrarti. Sono contenta che vi sia piaciuta soprattutto! Ti abbraccio a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!!!! Una ricetta favolosa!!!!
      A presto ....

      Elimina
  15. Che bella gonfia! la prossima volta devo utilizzare anch' io la cannuccia!
    Buona Pasqua!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è gonfiata tantissimo!!!!
      Grazie per la visita, a presto ....
      Buona Pasqua!!!

      Elimina
  16. Bella la foto della sfoglia gonfia. Che bontà questa torta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buonissima, da rifare!!!!!
      Ciao, a presto.....
      Buona Pasqua!!!!

      Elimina
  17. Ciao anche la tua versione è bellissima, a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, sei gentilissima!!!!
      A presto. ...
      Buona Pasqua!!!!

      Elimina
  18. Mi piace tantissimo la torta pasqualina in tutte le sue versioni, ma questa con la pasta matta mi ispira tantissimo!
    Veramente da provare.
    Baci!

    RispondiElimina
  19. Grazie per essere passata da me, a presto ...

    RispondiElimina
  20. Bellissima questa tua versione della Pasqualina!!!
    Voglio proprio provarla!!!
    Un bacione e a presto
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carmen, sempre carinissima!!!
      A presto ....

      Elimina
  21. Allora ti aspetto di nuovo nella mia cucina per copiare il pollo alla kiev: è veramente buono, quando tagli il fagottino esce una squisita cremina di burro aromatizzato.... bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una vera goduria!!!! già copiato e incollato!!!!
      A presto nelle nostre cucine .....
      Buona serata!!!!

      Elimina
  22. Ma che bella così gonfia!
    Oh come la vorrei nel mio cesto da pic nic di Pasquetta! :)

    RispondiElimina
  23. ...io comunque vada la magno volentieri!

    RispondiElimina
  24. Bravissima, ti è venuta proprio bene, ciao

    RispondiElimina
  25. ma che meraviglia sembra un palloncino gonfiato, a me invece si è subito sgonfiata...ti è venuta benissimo... brava brava brava!

    RispondiElimina
  26. Mamma mia che bel pallone!
    *tutto d'un fiato* --> Anche io avevo fatto il pallone gonfio che poi ho dovuto bucare che rischiavo di mandare a fuoco tutto ma lasciamo perdere sei stata bravissima
    Complimenti davvero! ^__^

    RispondiElimina