domenica 16 giugno 2013

La torta baamkuch per l'Abbecedario Culinario della Comunità Europea

 
La torta albero o torta corteccia è un dolce molto diffuso nell'Europa del nord, le sue origini dovrebbero essere tedesche (la baumkuchen letteralmente torta albero) ma si ritrova poi, con specifiche variazioni, in moltissimi altri paesi europei (Polonia, Ungheria, Lituania, Svezia, Austria, Lussemburgo).
In Lussemburgo il dolce, denominato baamkuch, è riservato ad occasioni particolari come matrimoni, cresime, comunioni, battesimi.
Ed infatti una baamkuch pare sia stata stata servita, come la wedding cake, in occasione del matrimonio, nello scorso ottobre, del principe Guillame di Lussemburgo.
Il dolce è semplice anche se di lunga preparazione ma ripaga l'attesa buonissimo, morbido, spumoso, leggero, umido e profumato assolutamente da provare!!!!
Nella versione tedesca il dolce è preparato anche con farina di mandorle e, spesso, ricoperto da una glassa al cioccolato, o servito al naturale. Dal momento che in Lussemburgo la Baamkuch è riservata per occasioni particolari, per feste e ricorrenze speciali, ho preferito ricoprirla di glassa al rum, come del resto revedeva la ricetta da cui ho preso spunto, bisognava ben preparare una torta da cerimonia !!!
Scherzi a parte, il dolce con la glassa diventa fantastico, non omettetela!!!
Con questa ricetta partecipo all'iniziativa Abbecedario Culinario della ComunitàEuropea che, per il Lussemburgo, è ospitato dal blog girlichef.

per la torta
250 g. di burro a temperatura ambiente
250 g. di zucchero
6 uova a temperatura ambiente
160 g. di farina
100 g. di amido di mais
1 cucchiaino di lievito
2 pizzichini di sale
5 cucchiai di rum
1 bustina di vanillina
la buccia di 1/2 limone grattugiata

per la glassa
1 albume
250 g. di zucchero a velo
2 cucchiai di rum

Preriscaldare il forno a 200°, ventilato con resitenza superiore.
Montare il burro con lo zucchero e gli aromi (limone, vanillina e rum) a lungo, nel kenwood, frusta K, vel 4 – 5, per 7 – 8 minuti, fino ad ottenere un composto chiarissimo, quasi bianco. Unire, una alla volta, 2 uova e 4 tuorli, sempre impastando a velocità moderata, aumentare per qualche minuto la velocità, poi aggiungere la farina setacciata con l'amido, il lievito e il pizzichino di sale, lentamente, un cucchiaio alla volta. Nel frattempo, a parte, montare a neve ferma gli albumi con il pizzichino di sale. Incorporare a mano, con la spatola, gli albumi al composto di burro, uova e farina facendo attenzione a non smontarli.
Ungere di burro fuso uno stampo da 22 cm di diametro, ricoprirlo con carta da forno bagnata e strizzata, pennellare di burro fuso la carta per farla aderire meglio (il procedimento è stato lungo e macchinoso e ha pregiudicato, in parte, di forma del dolce, prossima volta mi limiterò ad imburrare bene lo stampo senza usare la carta forno). Distribuire sul fondo dello stampo tre cucchiai di impasto fino a ricoprirlo uniformemente facendo attenzione a non schiacciarlo troppo. Posizionare la teglia sul ripiano più alto del forno, proprio sotto la resistenza. Cuocere per 5 minuti, la parte superiore del dolce dovrà imbiondirsi, estrarre lo stampo dal forno, distribuire uniformemente sul primo strato 3 cucchiai di impasto formando così un secondo strato, infornare per 5 minuti fino ad imbiondimento, proseguire fino ad esaurimento degli ingredienti (otterremo circa 11 – 12 strati). Al termine sfornare la torta, attendere 10 minuti, poi sformarla aiutandosi con la carta forno e lasciarla raffreddare.
Si, avete capito bene!!! infrange tutte le regole sulla preparazione dei dolci che fino ad ora abbiamo imparato a conoscere e riesce buonissimo lo stesso, forse anche per questo !!!
Una volta fredda procedere alla decorazione.
Sbattere brevemente l'albume, non deve montare, unire lo zucchero a velo poco alla volta facendo attenzione a non formare grumi, diluendo alla fine con il rum.
Versare la glassa sul dolce posizionato su una gratella facendo attenzione a ricoprirlo uniformemente.
Attendere che la glassa si rassodi (ci vorrà circa 1 ora). Servire.
Sarà una scoperta ....

La ricetta originale qui, ma ho preso ispirazione anche qui e qui

49 commenti:

  1. Non conoscevo questa preparazione..mi hai lasciata senza parole O_O!
    Una torta veramente inusuale ma molto interessante..voglio proprio provare ..
    Bravissima
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, provala, non te ne pentirai :-)

      Elimina
  2. eccellente torta , anche se chiamarla torta mi sembra riduttivo, è spettacolare questo capolavoro della pasticceria d'oltralpe, bravissima va sicuramente provata, buona settimana che da te comincia proprio bene, un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma grazieee!!! sei carinissima!!!

      Elimina
  3. ma sei troppo brava! buonissima questa opera d'arte! grazie mille per essere passata, baci simo

    RispondiElimina
  4. Risposte
    1. Grazie, la tua treccia russa è spettacolare!!!

      Elimina
  5. Questa torta è proprio bella. Mi segno la ricetta e la replicherò sicuramente appena farà un po' di fresco . Non so se riuscirei a stare davanti al forno adesso che comincia a fare caldo davvero,
    Ciao leonardo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti bisogna stare davanti al forno per almeno un'ora se non di più, io l'ho preparata di sera :-)

      Elimina
  6. Ciao, non conoscevo questa torta, ti è venuta benissimo! Complimenti e in bocca al lupo per il contest!

    RispondiElimina
  7. Ma lo sai che mi ha proprio incuriosito questa torta? Io vivo in Germania, ma non l'ho ancora mangiata...quasi quasi... ;)

    RispondiElimina
  8. Ciao!
    meravigliosa questa torta, non la conoscevo ma mi sembra buonissima!
    Complimenti!

    RispondiElimina
  9. Ciao!!
    Grazie per essere passata da me!
    Wow che mega torta, mi fa prorpio voglia a vederla, chissà magari prima o poi riesco pure a farla..
    Un abbraccio Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Senz'altro la preparazione è un pò lunga ma in definitiva semplice, la rifarò per i miei bambini a cui è piaciuta moltissimo.

      Elimina
  10. Non conoscevo questa torta, ma deve essere di una bontà unica. Ti ringrazio per aver condiviso questa splendida ricetta.Ciao.

    RispondiElimina
  11. Bella questa torta! :)
    Non la conoscevo, ma è una bella scoperta...
    La glassatura bianca, poi, è bellissima e perfetta! :)
    Mi sono unita ai tuoi lettori! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie ... è la ricetta che è proprio buona !!!

      Elimina
  12. This is a seriously gorgeous cake - I just love all of the beautiful layers! Thank you so much for joining me as I host our stop in Luxembourg! :)

    RispondiElimina
  13. Complimenti e ti aspetto al mio nuovo contest:
    http://www.cucinaamoremio.com/2013/06/nuovo-concorso.html
    Ciao.
    Dann/www.cucinaamoremio.com

    RispondiElimina
  14. Ciao Anisja piacere di conoscerti! Mi sono messa anch'io fra i tuoi lettori e mi fa piacere che anche tu partecipi all'abbecedario culinario, è un bellissimo modo di conoscere ricette davvero particolari come questa tua buonissima torta! Bacione a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il piacere è mio, ti seguo anch'io, sono contenta che condividiamo la curiosità per le ricette particolari e l'abbecedario è uno stimolo a ricercarle :-) a presto ....

      Elimina
  15. Che bel dolce soffice, ti è riuscito benissimo!
    Il procedimento è curioso e voglio provarlo.
    Un caro saluto Gabry

    RispondiElimina
  16. Ciao Eccomi!!!mi sono aggiunta con molto piacere ai tuoi lettori e ti inserisco subito nella mia blog roll....ma è una meraviglia sta torta!!!mai conosciuta...insomma è una cottura a strati!!!meravigliosa ricetta segnata e da fare subito...complimenti bel blog e belle ricette brava

    RispondiElimina
  17. Caspita se ti é uscita bene. Questa é una torta nella mia to-do list, ma sinceramente mi fa un po' paura... non so se riuscirei a farla cosi bella! Un abbraccio

    RispondiElimina
  18. il tuo blog è un paradiso!!!!! complimenti sei bravissima e quante belle ricette!!! m'iscrivo subito....un bacione ps: ti ho taggata nel mio blog!!!

    RispondiElimina
  19. non conoscevo questo dolce ,è davvero appetitoso a vedersi

    nuova follower :)
    spero ti unirai al mio blog ne sarei felice
    http://sweetmakeupandfashion.blogspot.it/
    https://www.facebook.com/Sweetmakeupandfashion

    ti lascio il link dell'iniziativa che c'è sul mio blog
    http://sweetmakeupandfashion.blogspot.it/2013/06/ciao-tutti-e-benvenuti-alla-prima.html

    RispondiElimina
  20. Non conoscevo questa torta ,ha un aspetto delizioso!
    A presto!

    RispondiElimina
  21. Una torta bellissima e golosa che non conoscevo!!! Complimenti!!! Un bacio e felice giornata

    RispondiElimina
  22. idea brillante!!! aspetto invitante!! complimenti

    RispondiElimina
  23. Non la conoscevo, molto bella :) ciaooo

    RispondiElimina
  24. Neanche io conoscevo questa torta molto scenografica :)
    Dev'essere ottima!
    Mi sono aggiunta ai tuoi lettori e ti seguo volentieri!
    Baci :)

    RispondiElimina
  25. Bellissima questa torta, deve essere deliziosa e sofficissima, da provare!
    Baci!

    RispondiElimina
  26. Ciao, con molto piacere ho scoperto il tuo blog.....questa torta è da provare sicuramente e ho visto altre ricettine molto golose....Complimenti! mi unisco ai tuoi lettori, buona giornata. letizia

    RispondiElimina
  27. interesante questa torta, grazie per averla condivisa. a presto mony***

    RispondiElimina
  28. Lo sai che questa torta mi ha incuriosito? devo provarla al più presto...buone le polpette di ricotta,fatte e mangiate...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quelle polpette sono una garanzia .... una volta assaggiate non si lasciano ....

      Elimina
  29. non ho mai assaggiato questa torta ma mi ispira moltissimo!
    un abbraccio Linda

    RispondiElimina
  30. E' un piacere leggere le tue ricette, ogni volta scopro qualche nuova preparazione come questo dolce che non conoscevo...grazie!! :)

    RispondiElimina
  31. Caspita che bella! interessantissima anche l'introduzione con la storia del dolce, da enciclopedia! Cara Anisja, grazie di essere passata dalle mie parti, ti seguo anche io! un abbraccio :)

    RispondiElimina
  32. Eccolo il post conclusivo della nostra tappa lussemburghese: http://abcincucina.blogspot.com.es/2013/06/h-come-hong-am-reisleck.html.
    Grazie per aver partecipato, senza di te questa tappa non sarebbe stata la stessa! Pronta per l'Irlanda? :-)

    Ciaooo,
    Aiu'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, a presto ... comincio a documentarmi per l'Irlanda ....

      Elimina
  33. mmmm...che bell'aspetto...mi piace tantissimo!!bravissima..
    bacione

    RispondiElimina
  34. secondo me deve essere davvero buona!!
    Un abbraccio Rosa.

    RispondiElimina
  35. Quanta pazienza nel fare questa torta! Vedo che partecipi anche tu al viaggio dell'Abbecedario...ci vediamo in Irlanda!

    RispondiElimina
  36. Bellissima torta...davvero molto curiosa! L'avevo vista sulla foto di copertina di un libro di dolci (senza che dentro ci fosse la ricetta-sig-) adesso finalmente ho capito cos'è e come si fa! davvero interessante, e da oggi anche io sono tra i tuoi lettori fissi!
    Betulla

    RispondiElimina