mercoledì 5 giugno 2013

Ciambellone gastronomico ovvero pan brioche delle sorelle Simili a lievitazione naturale


Per quanto abbia fatto e rifatto in tantissime occasioni il panettone gastronomico delle sorelle Simili, sia col lievito di birra che a lievitazione naturale, c'era qualcosa, non nella ricetta, per carità, ma nella mia personale, soggettiva, percezione della consistenza, della struttura, che ancora non mi appagava, cercavo un impasto più soffice, più fondente.
Poi ho incontrato un lievitato, messo in commercio in occasione delle festività pasquali, e mi si è accesa la lampadina, si trattava di un pan brioche a forma di ciambellone.... da qui ad adattare il pan brioche delle sorelle simili alla lievitazione naturale il passo è stato breve …

270 g. di lievito madre attivo
350 g. di farina manitoba
50 g. di acqua
100 g. di burro morbido
30 g. di zucchero
10 g. di sale
2 uova

Nel Kenwood, frusta a gancio, sciogliere il lievito madre nell'acqua, inizialmente a velocità 1, poi a velocità 2. Unire la farina, il sale, lo zucchero e le uova, una alla volta, ed infine il burro. Impastare a velocità 2 per 15 minuti, poi a vel. 3 per 3 minuti. Al termine l'impasto deve risultare incordato, cioè staccato dalle pareti dell'impastatore e arrotolato alla sua frusta.
Trasferire l'impasto in una ciotola unta di burro, coprirla con pellicola anch'essa unta di burro. Lasciare lievitare per 3 ore in forno con la lucetta accesa. Al termine adagiare con delicatezza l'impasto su una spianatoia, formare un filone allungato e forgiarlo a mò di ciambella sistemare in uno stampo a ciambella di 22 cm di diametro unto di burro. Lievitare coperto (con la solita pellicola unta di burro) in forno con la lucetta accesa 7 – 8 ore, finchè la pasta non fuoriesce sensibilmente dal bordo dello stampo formando una decisa cupoletta (in forno non si gonfierà più di tanto). Inumidire delicatamente la parte superiore della brioche, cuocere in forno statico già a temperatura a 200° per 30 – 40 minuti avendo cura di ruotare la teglia a metà cottura. Sfornare, sformare appena possibile, raffreddare protetto in carta da panetteria. Una volta freddo avvolgere con pellicola, far riposare un giorno. Farcire.

Il panbrioche può essere preparato in anticipo e congelato. Prima dell'uso scongelarlo lentamente in frigo (per 10 – 12 ore) trasferire a temperatura ambiente per qualche ora, tagliare e farcire.
Per le farciture:
Avevo iniziato con un programma sobrio: tagliare la ciambella orizontalmente in tre fette così da poter realizzare le mie due farciture preferite (che si combinano benissimo tra di loro) velo di maionese, prosciutto cotto, velo di maionese formaggio dolce tipo galbanone, insalata, poi si sono aggiunte le sollecitazioni dei bambini, che hanno collaborato alla farcitura e … questo è il risultato …. un po' confusionario, ma sincero.

Purtroppo, come al solito le foto sono state fatte in fretta, il ciambellone sarebbe dovuto stare in frigo ancora quache ora. Il giorno dopo la farcitura, o quello che ne restava, era più consistente.

25 commenti:

  1. Che meraviglia!!!

    http://couturetrend.blogspot.it/

    RispondiElimina
  2. Mai fatto O_o devo proprio rimediare...a vedere il tuo ho di nuovo fame :-S
    Bravissima
    la zia Consu

    RispondiElimina
  3. ha un aspetto fantastico ! deve essere buonissimo ! Mi salvo la ricetta !
    A presto!!

    RispondiElimina
  4. Mamma mia ma è davvero bello..deve essere buonissimo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie della visita, a presto ....

      Elimina
  5. STU PEN DO!!! ha veramente un aspetto superinvitante, ora è quasi tempo dipranzo e mi è venuta la bavetta :-D
    Mi unisco ai tuoi fan, se ti va fai un salto da me ^_^
    http://thekitchennook.blogspot.it/

    RispondiElimina
  6. Ha un aspetto fantastico, molto gustoso e invitante!!!! Complimenti, un bacio e buona serata

    RispondiElimina
  7. Piacere di conoscerti, anche noi amiamo molto le ricette delle sorelle simili, una garanzia di riuscita.
    Bellissimo il tuo ciambellone super imbottito, proprio come piace a noi!
    A presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il piacere è reciproco ... ho fatto un giro nel vostro blog .... fantastico ... a presto!!!

      Elimina
  8. Una vera meraviglia!!!
    Complimenti Anisja!!
    Un abbraccio e buon fine settimana
    Carmen

    RispondiElimina
  9. Yummy, che bel pane! E che farcitura! Nonostante l'ora, non ne disdegnerei un assaggio! Splendido.
    Maria Grazia

    RispondiElimina
  10. Ottima idea! E' davvero appetitoso! ;)
    Buona settimana!

    RispondiElimina
  11. meraviglioso, posso chiederti da che libro hai tratto la ricetta? Grazie, Lara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, la ricetta del pan brioche è tratta da "pane e roba dolce" delle Sorelle Simili, l'ho adattata alla lievitazione naturale semplicemente sostituendo il lievitino con eguale peso di lievito madre molto attivo.
      A presto

      Elimina
    2. grazie mille!!! come fai a sapere quando la tua madre è molto attiva???

      Elimina
  12. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  13. Sono qui grazie all'iniziativa conosciamoci con e mi sono unita con molto piacere, ai tuoi lettori. Se ti va di contraccambiare ti aspetto a pastaenonsolo.blogspot.it

    Buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo abbiamo fatto contemporaneamente!!!!! Bellissimo!!!!!

      Elimina
    2. Affinità elettive !!!!

      Elimina
  14. Che bello! Hai trovato un modo perfetto per realizzarlo! complimenti

    RispondiElimina
  15. un sofficissimo panbrioche, ognuno trova la propria ricetta perfetta brava nel non esserti arresa un abbraccio

    RispondiElimina
  16. Che acquolina! Ha un aspetto meravigliosamente appetitoso! Me lo mangerei tutto intero.
    Proverò, poi con il caldo si mangiano volentieri tramezzini freschi e insalatosi.
    Baci!

    RispondiElimina
  17. miiiii buonoooo .. e le sorelle simili hanno sempre delle ottime ricette ! Mi aggiungo ai tuoi follower

    RispondiElimina
  18. ciao, ho ricambiato la visita, mi sono aggiunta volentieri, ciambellone fantastico blog super, bravissima

    RispondiElimina