giovedì 8 ottobre 2015

Il seffa per l'abbecedario culinario mondiale


L'Abbecedario ci riporta in Africa per esplorarne ancora le innumerevoli sfaccettature, siamo nel Maghreb, in Marocco, una terra leggendaria ed evocativa per noi occidentali, snodo di cultura, storia e tradizioni come ci ha spiegato la nostra ambasciatrice accogliendoci con un dolce tè alla menta.
Il dolce attira il dolce e, dopo il tè, mi sono concessa una prelibatezza tutta magrebina, il seffa, un couscous zuccherino, piatto tradizionale per eccellenza, immancabile sulle tavole marocchine dove è servito alla fine del pasto, prima del dessert, …. un dolce prima dei dolci, mitico!
Godiamoci l'altro volto del couscous :-)
Con questo post partecipo all'Abbecedario culinario mondiale che per il Marocco è ospitato dal blog Melagranata.

250 g. di couscous precotto
1 pizzichino di sale
burro
80 g. di uva sultanina
3 cucchiai di zucchero semolato
2 cucchiai di burro
3 cucchiai di mandorle pelate tritate
1 cucchiaio di pistacchi tritati
cannella

per decorare
pistacchi tritati, mandorle a lamella, zucchero di canna integrale

Ovviamente la parte più complessa del dolce è la preparazione del couscous, impresa che che ho saltato :-) utilizzando un buon couscous precotto.
Sciacquare bene l'uvetta, lasciarla in ammollo per 30 minuti.
Portare 300 g. di acqua con una noce di burro e il pizzichino di sale ad ebollizione.
Sistemare il couscous in una capiente pentola, aggiungere l'acqua bollente, coprire e lasciare gonfiare 4 minuti; al termine unire ancora una noce di burro e l'uvetta, trasferire sui fornelli, cuocere a fuoco lento per 3 - 4 minuti sempre mescolando con una forchetta.
Trasferire il couscous in una ciotola, mentre è ancora caldo, con l'aiuto di una forchetta, amalgamare i due cucchiai di burro, lasciare raffreddare a temperatura ambiente. Una volta raffreddato unire le mandorle e i pistacchi tritati precedentemente miscelati con lo zucchero semolato e la cannella.
Guarnire con pistacchi, mandorle intere o a lamella, zucchero a velo come nella tradizione marocchina o di canna, più fotogenico, come ho fatto io :-).
Per la ricetta mi sono ispirata qui e qui



L'Abbecedario Culinario Mondiale!

12 commenti:

  1. ciao Anisja, un'altra buonissima ricetta!deve essere ottima....
    buon we ...baci simona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon fine settimana a te, a presto ...

      Elimina
  2. Che bello questo cous cous dolce. Deve essere buonissimo! immagino il profumo!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'avrei accompagnato volentieri con una buona tazza del tuo delizioso tè alla menta :-)
      Buon fine setttimana, a presto ...

      Elimina
  3. ma dai non sapevo che il couscous si potesse fare anche come dolce, che curiosita'!!!Bravissima come sempre, venendo da te non si finisce mai d'imparare!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo marocchino è bunissimo ma quelo siciliano con frutta candita e cioccolato è un spettacolo .... indescrivibile!
      Grazie per essere passata a trovarmi, a presto ....

      Elimina
  4. MI piace molto il couscous... originalissima preparazione, da provare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' da farci un pensierino :-)
      Ciao, buon fine settimana, a presto ...

      Elimina
  5. Una proposta davvero originale e golosa, complimenti!

    RispondiElimina
  6. Mi piace il couscous ovviamente sempre gustato salato mai dolce. Mi attira questo e lo voglio provare oltre tutto non è molto zuccherino e magari ci metto metà dello zucchero indicato. Grazie e buona fine settimana.

    RispondiElimina
  7. molto particolare, sono curiosa di assaggiare questo dolce prima del dolce, è una trovata geniale per una golosa come me!

    RispondiElimina
  8. Una receta de lo mas interesante ya que esta hecha con frutos secos.
    Un abrazo

    RispondiElimina