venerdì 10 gennaio 2014

Mostacciuli ripieni


È vero, sono in ritardo, ma non potevo aspettare il prossimo anno per condividere questa delizia!!!!
Da qualche anno nelle vetrine delle pasticcerie compaiono, accanto ai classici dolci natalizi napoletani, come roccocò, susamielli, sapienze, raffaiuoli, mustaccioli, le versioni rivisitate in chiave mignon più appetibili e sfiziose.
L'idea del mignon non è proprio peregrina, infatti, dopo un tradizionale pranzo festivo, è un po' difficile che si riesca a mangiare per intero uno di questi dolci che, nella versione classica, sono piuttosto grandini e, indubbiamente pesantucci.
Quest'anno sono rimasta folgorata da questi mostacciuoli mignon ripieni di crema splamabile al cioccolato che, molto lontani dal classico, croccante e un po' duretto, dolce natalizio, sono quasi dei cioccolatini, dei golosissimi dolcetti che, assolutamente, si fanno mangiare.
Così ho pensato di prepararli in casa, la ricetta di base, di semplicissima esecuzione, si trova in rete pressoché uguale in diversi siti, io, in particolare ho sbirciato qui e qui e su un libro di pasticceria napoletana.

250 g. di farina
150 g. di zucchero
12,5 g. di cacao
100g. di acqua tiepida
5 g. di ammoniaca per dolci
2,5 g. di pisto (un mix di cannella, noce moscata, chiodi di garofano e coriandolo)
un pizzichino di vanillina
la buccia grattugiata di ½ limone
500 g tra cioccolato al latte e fondente
crema spalmabile al cioccolato o bigusto
mandorle e nocciole tostate.

Mescolare direttamente nella ciotola del kenwood, frusta K, vel. 1, la farina, lo zucchero, il cacao e gli aromi. Sciogliere l'ammoniaca nell'acqua tiepida, versare il liquido sugli ingredienti secchi e impastare a vel. 1 – 2 per pochi minuti, giusto il tempo di amalgamare il tutto. L'impasto dovrà risultare sodo, compatto ma morbido.
Proteggere l'impasto con della pellicola per alimenti e lasciare riposare a temperatura ambiente per circa 20 minuti.
Al termine stendere l'impasto sulla spianatoia ad uno spessore di circa 1 cm.
Ricavarne dei rombi, sistemarli su carta da forno, cuocere in forno statico già a temperatura a 180° per 8 minuti avendo cura di ruotare le teglie a metà cottura.
Raffreddare.
Ricoprire i mostacciuoli con un generoso strato di crema spalmabile al cioccolato o bigusto, sistemare sulla crema le nocciole e le mandorle (a me è piaciuto metterne un mix su ogni dolcetto)

Temperare il cioccolato …..... io ci provo, mi piace lavorare il cioccolato, mi rilassa ... sto imparando :-) ….. e ricoprire i dolcetti con il cioccolato temperato. 

Attendere che il cioccolato si solidifichi.
Buon appetito.
l'assortimento

A me è piaciuto riprodurre i dolcetti che avevo assaggiato con la copertura di cioccolato al latte che, in questo o specifico gioco di sapori e consistenze credo risulti migliore. Ovviamente si possono ricoprire di cioccolato fondente o, per ottenere una copertura più scura, con un mix (80% - 20%) di cioccolato al latte e fondente. Provate e fatemi sapere la differenza.
la copertura più scura
 
Se non si vuole temperare il cioccolato si può semplicemente sciogliere il cioccolato a bagnomaria cercando di non farlo riscaldare troppo, ovviamente colerà di più è potrà cambiare colore nel tempo …. i dolcini però, vi assicuro, non sono destinati a durare troppo ….

27 commenti:

  1. woww! ti diro' che anche se sono piena di dolci uno di questi lo devo proprio provare!!!

    RispondiElimina
  2. Una vera goduria...l'aggiunta della frutta secca e del cioccolato sicuramente danno una nota in più!

    RispondiElimina
  3. Una verdadera delicia el relleno,abrazos y buen año.

    RispondiElimina
  4. Mi hai fatto venire l'acquolina in bocca di prima mattina. Una vera delizia da provare subitissimo.
    Buon we

    RispondiElimina
  5. Ciao cara buonissimi ho preso la ricetta credo che nei prossimi giorni li farò ti farò sapere cara ti auguro buon sabato.....kiss <3

    RispondiElimina
  6. ma somo buonissimi!!!!con le mandole e nocciole ancora più buoni.......bellissima ricetta ...baci simona

    RispondiElimina
  7. Mamma mia che golosità infinita! meno male che non hai aspettato il prox anno per pubblicarli!!!!!

    RispondiElimina
  8. Mamma mia che meraviglia!! *_*
    Devono essere squisiti!! Proverò sicuramente a farli!! Grazie per la ricetta!! ^_^

    RispondiElimina
  9. Ritardo o non ritardo questi dolci si fanno apprezzare sempre e comunque :-P
    Bravissima e buon we <3
    la zia Consu

    RispondiElimina
  10. Ciao Anisja, mmm.. devono essere una delizia....altro che natale questi sono buoni tutto l'anno...;) baci Dani

    RispondiElimina
  11. Un trionfo di cioccolato! Devono essere buonissimi, brava, hai fatto bene a condividerli con noi! Non è mai tardi per le cose buone.
    Buon sabato!

    RispondiElimina
  12. Stai ancora attentando alla nostra linea dopo le feste? Ci sei riuscita proprio bene come resistere a tanta golosità. Brava ti sono riusciti proprio bene , baci, a presto.

    RispondiElimina
  13. Golosissimi!
    peccato davvero mangiarli solo nelle feste natalizie.
    Buon sabato e a rileggerci presto tra ricette e sorrisi :-D

    RispondiElimina
  14. Solamente de verlo se me esta haciendo la boca agua que rico!!!!!!!! tiene que estar este postre hecho con almendras y avellanas.
    Besos guapa

    RispondiElimina
  15. wow,goduria pura, non si pùò resistere

    RispondiElimina
  16. Sono certa che sono deliziosissimi!!!
    È la prima volta che leggo dell'ammoniaca per dolci, mi sento molto ignorante... Anzi, a dire il vero è la seconda, ma la prima volta nella ricetta che avevo visto non era specificato "per dolci" ed ero rimasta molto perplessa! Si trattava di una preparazione molto simile a quella da te proposta però, quindi ora tutto torna ;)

    RispondiElimina
  17. Fantastici e appetitosi! E poco importa se si è fuori tempo :)
    Un abbraccio Leo

    RispondiElimina
  18. Ciao, sono fantastici, li ho mangiati una volta in Abruzzo. Ti sono venuti benissimo! A presto.

    RispondiElimina
  19. Squisiti ...ogni tua ricetta è una piacevolissima sorpresa. Brava!

    RispondiElimina
  20. Buonissimi !!! io li mangerei anche ad Agosto !!!!

    RispondiElimina
  21. Complimenti Ani, l'idea del dolcetto mignon è l'ideale per mangiarli e gustarli anche a fine pasto! Ne vorrei tanto un paio, proprio qui vicino al pc :) Bacione

    RispondiElimina
  22. Ma quanto sono golosi questi mostaccioli!?! ...un bel po'! ;)

    RispondiElimina
  23. Ciao Anisja! Sono finite le vacanze ed eccomi qui a farti un saluto!
    O_O Sembrano usciti da una pasticceria questi bei dolcetti! Però ne mangerei più di uno!!!
    Un bacione <3

    RispondiElimina
  24. Che meraviglia! Da quando ho iniziato con il blog di cucina sforno dolci a volontà ma di certo questa ricetta non può mancare. Grazie mille Anisja per averla condivisa!
    Un bacio grandissimo

    RispondiElimina